Viaggio di studio in Grecia

Il viaggio di studio in Grecia è un’iniziativa che si svolge tutti gli anni, a partire dall’anno accademico 1996-97, nella prima metà del mese di maggio; è dunque un progetto di lunga data, che nasce da un’idea di Antonio Aloni e che abbiamo da lui ereditato insieme con la consapevolezza che la comprensione della letteratura greca non può prescindere dalla conoscenza dei luoghi che ne hanno visto la genesi.

Si tratta di un percorso di studi della durata di 7-8 giorni, dedicato a un tema specifico diverso ogni anno (vedi Viaggi degli anni passati): le avventure di un eroe (Teseo, Edipo, Eracle…), le peculiarità di una o più regioni (il Peloponneso, le Cicladi, il Nord della Grecia…), lo sviluppo di un genere letterario (l’epica, la lirica...) o di un motivo culturale fondamentale per il mondo greco (gli agoni, i santuari…). Il viaggio prevede due o tre ore di lezione al giorno inerenti al tema prescelto, senza escludere aspetti diversi, legati magari a una singola tappa del percorso o a conoscenze specifiche di qualcuno dei docenti che di anno in anno ci accompagnano. Le lezioni si svolgono nei siti archeologici che visitiamo o nei dintorni dei musei (tempo permettendo, ma non ci scoraggiamo facilmente). I siti e i musei vengono presentati e resi fruibili a tutti i partecipanti; a volte alcuni aspetti possono essere approfonditi grazie alla disponibilità di archeologi che lavorano in loco, ma le nostre lezioni sono soprattutto di carattere storico-letterario. Uno degli aspetti che più ci sta a cuore è coniugare la necessità di mostrare a chi è al suo primo approccio con la Grecia alcuni luoghi imprescindibili con il desiderio di vedere siti poco noti, lontani da strade già percorse, che offrono nuovi spunti nella comprensione della grecità e si rivelano sempre suggestivi e indimenticabili. Tra i luoghi imprescindibili c'è ovviamente Atene, a cui dedichiamo almeno una giornata (di solito al termine del viaggio): durante la sosta ateniese per chi è più ‘esperto’ sono previsti – o incoraggiati in autonomia – momenti alternativi in siti e musei meno conosciuti.

Le lezioni sono pensate anche per chi non conosce la lingua greca; anzi, il viaggio può essere un’ottima occasione per un primo approccio a una cultura che si conosce (ancora) poco; naturalmente, a seconda degli argomenti e dei luoghi, possono essere presenti approfondimenti specifici su un testo letterario, epigrafico ecc., ma il nostro intento è di creare un insieme di interventi che possa offrire spunti utili a tutti gli studenti. Ogni anno si uniscono a noi docenti di altri atenei e giovani studiosi che arricchiscono il viaggio con la loro partecipazione e con le loro lezioni.

Nel mese di aprile è previsto un incontro preliminare in cui vengono chiariti alcuni aspetti organizzativi e presentate alcune tematiche chiave del tema prescelto: l’incontro può talora ampliarsi fino a comprendere alcune lezioni introduttive tenute da docenti esperti dei diversi argomenti affrontati.

Il programma del viaggio 2023 è dedicato alla figura di Edipo: «Sotto Tebe dalle sette porte, nella terra di Cadmo» (Hes. Op. 162). Edipo e i suoi. Il periodo previsto è 9-16 maggio 2023. Vi aspettiamo!

Elisabetta Berardi, Paola Dolcetti, Massimiliano Ornaghi